07.02.2013 – food, Confagricoltura: Berlino scopre l’eccellenza dei prodotti agroalimentari salernitani. Cena all’ambasciata con la chef piu’ popolare in Germania

Sarah Wiener, una delle chef più conosciute ed amate in Germania, è stata la testimonial dell’eccellenza agroalimentare italiana. Ieri sera a Berlino, in occasione di Fruit Logistica, presso l’Ambasciata d’Italia (che ha dato il patrocinio all’evento) Sarah Wiener si esibirà in una cena esclusiva organizzata da Confagricoltura e Camera di Commercio italiana per la Germania, a cui sono intervenute imprese italiane, tra cui molte aziende agricole di Salerno, buyers ed importatori tedeschi. Incontri di business a tavola in occasione di una delle kermesse di settore più attese, con ricette della cucina di entrambi i Paesi, incentrate sui prodotti agricoli, rucola, quarta gamma, ortaggi e prodotti agroalimentari messi a disposizione da aziende italiane e molte di queste erano nostre aziende agricole della Piana del Sele.

“Con i suoi circa 5,5 miliardi di euro di import, la Germania è il primo Paese di destinazione dei prodotti agroalimentari italiani – sottolinea il presidente di Confagricoltura Mario Guidi (che porterà il suo saluto a Berlino, assieme all’Ambasciatore d’Italia nel Paese alemanno, Elio Menzione, ed al presidente della Camera di Commercio Italiana per la Germania, Emanuele Gatti) – . Quello tedesco è un mercato maturo e consolidato e proprio per questo va curato ed esplorato a fondo. Le quote conquistate vanno mantenute, cosa sempre più complessa in un mondo globalizzato, e vanno trovati spazi ulteriori di business per i nostri imprenditori e per i nostri prodotti”.

Personaggio di spicco della ristorazione tedesca (ristoranti, catering, corsi di cucina, libri di ricetta, trasmissioni tv), Sarah Wiener è davvero molto popolare nel suo Paese. “La persona più indicata – osserva il presidente di Confagricoltura – per accendere i riflettori sul made in Italy agroalimentare”.

“Fruit Logistica 2013” – fa presente Confagricoltura – è la più importante fiera internazionale del settore ortofrutticolo e nel 2012 ha registrato la presenza di oltre 56.000 visitatori professionisti provenienti da 127 Paesi e 2.500 espositori di 83 Paesi. La presenza delle imprese italiane è ogni anno massiccia, facendo sì che l’Italia risulti il Paese maggiormente rappresentato nella kermesse.

Commenti chiusi