31.08.2012- LAVORO: “AGRICOLTURA STRATEGICA ANCHE PER L’OCCUPAZIONE”

“Mentre in Italia si registra la disoccupazione più alta degli ultimi 15 anni, in particolare quella giovanile, che sfiora il 34%, l‘agricoltura tiene e registra una sensibile crescita degli occupati: +10,1% i lavoratori dipendenti e +2,9 gli autonomi”. Lo mette in evidenza Confagricoltura, commentando i dati Istat sull’occupazione relativi al II trimestre 2012.

Arriva quindi dall’Istituto di ricerca la migliore conferma dell’importanza strategica del settore dal punto di vista economico, sociale ed occupazionale. “Nonostante questo ruolo attivo – rimarca l’Organizzazione degli imprenditori agricoli – l’agricoltura non ha ancora ottenuto l’attenzione politica che merita”.

L’incremento dell’occupazione del settore dimostra che l’agricoltura non fornisce soltanto possibilità di lavoro temporanee, ma anche concrete opportunità di crescita professionale.  “L’occupazione in agricoltura potrà incrementarsi ancora di più – conclude Confagricoltura – a patto che vengano promosse adeguate misure per ridurre il costo del lavoro e semplificare gli adempimenti burocratici”.

Commenti chiusi