26.06.2012 – ASSEMBLEA A CAPACCIO CON GLI ALLEVATORI BUFALINI

Domenica 24 giugno si è tenuta a Capaccio una affollata assemblea di allevatori bufalini, organizzata dalla Cia e da Confagricoltura Salerno, al fine di illustrare le modifiche che il cda del Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana Dop ha approvato e proposto agli Organismi competenti affinchè le rendano esecutive.Oltre 100 gli allevatori che hanno preso parte all’incontro al quale ha dato il suo contributo anche il Prof. Zicarelli che, con l’aiuto delle slides, ha fornito utili informazioni ai presenti.
Antonio Orlotti, Presidente della Cia di Salerno, Carmine Libretto e Gioacchino Majone per la Confagricoltura Salerno hanno spiegato in maniera dettagliata tutte le modifiche, punto per punto, approvate dal cda del Consorzio. Numerosi sono stati gli interventi degli allevatori, preoccupati dell’evolversi della situazione e delle conseguenze che alcune delle modifiche approvate potrebbero avere per le loro aziende.
A tutti gli allevatori presenti sono state consegnate le modifiche al disciplinare, unitamente ad un questionario affinché esprimessero la loro opinione in merito a quanto approvato dal Consorzio di tutela.
Per alcune delle modifiche proposte, quelle più significative, vi è stato un plebiscito contro tale ipotesi e unanime è stata la richiesta alle due Organizzazioni presenti di attivarsi per tutelare al meglio gli interessi della zootecnia bufalina salernitana.

Di seguito si riporta il questionario proposto agli allevatori e l’esito delle consultazioni.

QUESTIONARIO

- Domanda n. 1
Fermo restando la impossibilità di utilizzare latte congelato per la produzione di Mozzarella di bufala Dop, sei d’accordo con la modifica n. 1 dell’ art. 3, quella cioè che punta ad una destagionalizzazione della produzione?

sono d’accordo                non sono d’accordo
60%                                      40%

- Domanda n. 2
Sei d’accordo con la modifica all’art. 3 lettera A, quella cioè che elimina la frase che gli allevamenti debbono essere a stabulazione semilibera, in limitati paddok, all’aperto con ricorso al pascolamento?
sono d’accordo                non sono d’accordo

32%                                       68%

- Domanda n. 3
Sei d’accordo con la modifica n. 2 all’art. 3, quella che prevede di aumentare la percentuale minima di grasso da 7,2 a 7,5% ?

sono d’accordo                non sono d’accordo
47%                                       53%

- Domanda n. 4
Sei d’accordo con la modifica n. 3 all’art. 3, quella che sostituisce la frase che “il latte deve essere trasformato in Mozzarella di bufala campana entro 60 ore dalla mungitura” con la frase “La trasformazione del latte in cagliata per la produzione di MBC deve essere eseguita entro la sessantesima ora dalla produzione” ?

sono d’accordo                non sono d’accordo
5%                                         95%

- Domanda n. 5
Sei d’accordo con la modifica n. 3 all’art. 3, quella che non prevede nessun limite temporale per la trasformazione della cagliata in MBC e che inoltre consente al caseificio di potere conservare tale cagliata a bassissima temperatura, fino al punto di bloccare la fermentazione lattica ? (leggi congelamento della cagliata)

sono d’accordo                non sono d’accordo
2%                                         98%

- Domanda n. 6
Sei d’accordo con la modifica n. 4 alla lettera B, ultimo capoverso dell’art. 3, quella che parla della dicitura “affumicata” ?

sono d’accordo                non sono d’accordo
45%                                       55%

- Domanda n. 7
Sei d’accordo con la modifica n. 5 all’art. 3, quella che introduce nuovi formati per la MBC?

sono d’accordo                non sono d’accordo
46%                                       54%

- Domanda n. 8
Sei d’accordo con la modifica n. 6 all’art. 3, quella che elimina ogni vincolo di peso alla pezzatura?

sono d’accordo                non sono d’accordo
35%                                       65%

- Domanda n. 9
Sei d’accordo con la modifica n. 7 all’art. 3, quella che introduce la dicitura “artigianale” alla MBC Dop che rispetta determinati requisiti?

sono d’accordo                non sono d’accordo
56%                                       44%

- Domanda n. 10
Sei d’accordo con la modifica n. 8 all’art. 3, quella che prevede la commercializzazione del formaggio,non a favore del consumatore finale, anche in forme diverse da quelle previste dalla lettera C dell’art. 3, in unità di vendita noin inferiore ai 5 Kg?

sono d’accordo                non sono d’accordo
12%                                        88%

- Domanda n. 11
Sei d’accordo con la modifica n. 9 all’art. 4, quella che prevede nuovi criteri per il contrassegno da apporre sulla confezione?

sono d’accordo                non sono d’accordo
60%                                        40%

- Domanda n. 12
Sei d’accordo con la modifica al punto 2 dell’art. 4, quella che elimina la dicitura “il prodotto ottenuto con latte crudo deve riportare in etichetta detta specificazione” ?

sono d’accordo                 non sono d’accordo
22%                                         78%

Commenti chiusi